Caldaia a condensazione e acqua calda sanitaria, scopriamoli assieme!

Quali sono i segnali di mal funzionamento a livello di produzione dell’acqua calda sanitaria? Ogni volta che entri nella doccia sei costretto a sopportare fastidiosissimi sbalzi di temperatura? La pressione dell’acqua è talmente bassa che è impossibile riempire la vasca o fare una doccia rilassante?

Quando è necessario intervenire?

Una caldaia con i problemi appena descritti ha dei mal funzionamenti che non andrebbero trascurati, solitamente i problemi sono connessi alla manutenzione della caldaia. Contattando un Centro Assistenza Tecnica qualificato potrete richiedere l’intervento di un tecnico specializzato in mdoo da ripristinare il corretto funzionamento della caldaia.

Ricordiamo che non esistono scadenze precise per quanto riguarda la pulizia e gli interventi di manutenzione, nonostante ciò è consigliato programmare un intervento una volta l’anno per assicurarsi di usufruire al massimo del proprio impianto.

Ricorda che nel caso i mal funzionamenti riguardino solo la produzione di acqua calda sanitaria, ma il riscaldamento non dia nessun tipo di problema, potrebbe trattarsi di un guasto allo scambiatore oppure il tuo generatore andrebbe sostituito.

È ORA DI SOSTITUIRE LA TUA CALDAIA!

Sostituire la caldaia può essere un vantaggio, nonostante affrontare le spesa per l’acquisto di una nuova possa sembrarti poco piacevole.

Una caldaia vecchia oltre ad essere spesso inefficiente, ha bisogno di manutenzioni periodiche piuttosto costose, ecco perché non conviene continuare a rimandare il cambio della caldaia. Così come un generatore di calore che non funziona come dovrebbe è causa di aumenti in bolletta.

COSA STAI ASPETTANDO? CAMBIA ORA LA TUA VECCHIA CALDAIA TRADIZIONALE CON UNA NUOVA CALAIA A CONDENSAZIONE.

Grazie all’alto rendimento termico le caldaie a condensazione permettono di risparmiare fino al 20% sulla produzione dell’acqua calda sanitaria e fino al 30% sul riscaldamento.

Ne esistono di vari tipi: murali a basamento, istantanee o con accumulo, e alcuni modelli più evoluti possono essere collegati all’impianto solare termico e a un bollitore per un risparmio maggiore, fino al 50-60%!

Prima di acquistare un nuovo generatore dovresti porti alcune domande: Quale uso voglio farne (acqua calda o anche riscaldamento)? Quanta capacità dovrebbe possedere ilo bollitore? Quali sono le caratteristiche della mia abitazione (metri quadri, classe energetica…)?

Dovresti anche guardare il tuo nuovo acquisto sotto l’aspetto della performance come per esempio la qualità dei componenti interni e dei materiali, la tecnologia all’avanguardia per una gestione più semplice e intelligente, l’etichetta energetica di classe A o superiore ed infine la certificazione CE sinonimo di garanzia e sicurezza.

Ma come funziona una caldaia a condensazione?

Essa sfrutta il calore all’interno dei vapori dei fumi di scarico per alzare la temperatura dell’acqua anziché disperderli nell’aria, è questo ciò che la rende efficiente, con un rendimento stagionale del 98% (Hs) / 109% (Hi)  e ridotte emissioni di CO2.

Tra i prodotti Viessmann la caldaia a condensazione a gas Vitodens 222-W si caratterizza per un’elevata efficienza nella produzione di acqua calda sanitaria e nell’annullamento di spegnimenti e riaccensioni frequenti grazie al campo di modulazione fino a 1:20.

Per chi ama un bagno caldo o una lunga doccia rigenerante c’è l’eccezionale bollitore da 46 litri, con il quale avrete l’acqua sempre alla temperatura desiderata, grazie al circolo continuo all’interno dello scambiatore istantaneo che permette di trovare acqua calda sempre, anche nel successivo prelievo.

Caldaie come questa, possono essere installate in qualsiasi tipo di abitazione, anche con riscaldamento a pavimento o in condominio, anche in quelli in cui vi è il riscaldamento centralizzato!
Non sei ancora convinto? Chiamaci e chiariremo ogni tuo dubbio!

Commenta